Sovrintendenza Speciale per il Colosseo e l’Area Archeologica Centrale di Roma – Pipe Jacking

Committente: MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITà CULTURALI E DEL TURISMO – Sovrintendenza  Speciale per i Beni Archeologici di Roma

(Area Archeologica Centrale di Roma Pipe Jacking)

 

Anno di realizzazione: 2016

 

Luogo di esecuzione: PORTO FLUVIALE DI TESTACCIO

 

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: realizzazione di attraversamento mediante tecnica spingitubo (pipe jacking) diametro condotta DE 1000 mm in acciaio e tubi in pvc DN 500 mm

 

Riferimenti Committente: Arch. Monica Perotti

 

Tempi desecuzione: 60 gg

 

20170214_115124
20170214_115217
20170216_122057
20170216_122029
20170214_115112

 

 

KUWAIT PETROLEUM SPA – Perforazione Orizzontale

Committente: KUWAIT PETROLEUM Italia SPA

 

Anno di realizzazione: 2018

 

Luogo di esecuzione: Giugliano in Campania (NA)

 

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: perforazione orizzontale e posa tubazioni DN 250 in polietilene PN 16, lunghezza ml 116

 


Riferimenti Committente
: Arch. Ugo Vitale

 

Tempi di esecuzione: 10 gg

20180627_150437

BELLARIA scarl – Spingitubo a scudo aperto

Committente:  BELLARIA Scarl

 

Anno di realizzazione: 2019

 

Luogo di esecuzione: MIANO (NA)

 

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: spingitubo a scudo aperto diametro DN 2000 mm in CAV per una lunghezza di ml 36

 

Riferimenti Committente: Ing. Fiorenzo De Cicco

 

Tempi di esecuzione: 10 gg.

259
276

IMPRESA APPALTI – scavo orizzontale sottoquota

Committente: IMPRESA APPALTI SRL

 

Anno di realizzazione: 2017

 

Luogo di esecuzione: QUARTO (NA)

 

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: tubazione in CAV, diametro 1400 mm della lunghezza di circa 200 ml intervallato da n° 2 stazioni intermedie in c.a.

(SCAVO ORIZZONTALE SOTTOQUOTA AD ARMAMENTO CONTINUO E A SPINTA OLEODINAMICA)


Riferimenti Committente
: Ing. Giulio Cecere

 

Tempi di esecuzione: 45 gg

 

Caratteristiche geologiche del materiale: Terreni rimaneggiati di natura sabbiosa e piroclastica

LA.SPE. srl
LA.SPE. srl
20170412_132400

 

 

SOTECO spa – Trivellazione Orizzontale

Committente: SOTECO s.p.a

 

Anno di realizzazione: 2019

 

Luogo di esecuzione: MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO (FR)

 

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: attraversamento con tecnica trivellazione orizzontale controllata DN 300 mm, tubazione in camicia di acciaio, lunghezza 120 ml – Adeguamento dell’impianto di depurazione  e bypass impianti di depurazione 


Riferimenti Committente
: Ing. Riccardo Rensi

 

Tempi di esecuzione: 60 gg

 

Caratteristiche geologiche del materiale: pianoro pianeggiante/collina di roccia travertino

 

 

FAVELLATO HOLDING SPA

Committente: FAVELLATO HOLDING SPA

 

Anno di realizzazione: 2019

 

Luogo di esecuzione: Casalnuovo Monterotato (FG)

 

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: tubazione DN 200 in pead PE 100 PN 16 per il collegamento di tre pozzi drenanti e scolo a valle, 190 ml + 70 ml


Riferimenti Committente
: Arch. Giuseppe Columpsi

Tempi di esecuzione: 60 gg

 

Caratteristiche geologiche del materiale: terreni pelitici caratterizzati da frazione smectitica, presenti materiali eterogenei (diamicton) con clasti calciruditici e calcarenitici immersi in matrice argillosa-limosa

 

WhatsApp Image 2020-04-07 at 16.02.43 (1)
WhatsApp Image 2020-04-07 at 16.02.42 (1)
WhatsApp Image 2020-04-07 at 16.02.43

 

TRIVELLAZIONE ORIZZONTALE CONTROLLATA

TRIVELLAZIONE ORIZZONTALE CONTROLLATA (TOC)

PULSANTE

Trivellazione Orizzontale Controllata permette la posa di tubazioni sotterranee flessibili, siano esse in acciaio o in polietilene, per l’attraversamento di strade, autostrade, fiumi, canali, piste di decollo di aeroporti, ferrovie, e dei centri urbani, evitando così lo scavo a cielo aperto.

GUARDA IL VIDEO

La Trivellazione Orizzontale Controllata(TOC) non richiede alcuno scavo e alcuna interruzione del flusso idrico o del traffico riducendo così al minimo l’impatto ambientale e paesaggistico sia a medio che a lungo termine.

Trivellazione Orizzontale Controllata permette di posare le tubazioni alle profondità volute, nelle posizioni più protette svincolandosi completamente dalla eventuale problematica legata alla difficoltà di cavo e al livello di falda. Ciò grazie alla possibilità di direzionare la perforazione seguendo traiettorie curvilinee per evitare gli ostacoli presenti nel soprassuolo o nel sottosuolo.

La Trivellazione Orizzontale Controllata permette (TOC) la posa della tubazione  veloce e soprattutto sicura sia in termini di risultati che in termini di cantiere. All’interno della testa viene posta una sonda di emissione che trasmette all’operatore, mediante onde magnetiche o segnali via cavo, i parametri fondamentali per la corretta esecuzione della perforazione tramite un sofisticato sistema di guida.

Sulla testa di perforazione, nella parte terminale, è ricavato un foro per l’iniezione dei fluidi (fanghi bentonitici) che, passando attraverso le aste, vengono pompati a pressione e quindi ricircolati nel sottosuolo.

I fluidi di perforazione che sfogano nella buca di partenza o di arrivo vengono separati dal materiale asportato mediante decantazione e quindi ricircolati nella perforazione stessa attraverso il gruppo di pompaggio.

Una volta terminato il foro pilota viene tolta la testa di perforazione ed al suo posto viene montato un alesatore che ha il compito di allargare il foro e di stabilizzarlo grazie anche all’utilizzo dei fanghi bentonitici. Dietro all’alesatore vengono collegate le aste di perforazione mediante uno snodo “swivel” che permette all’alesatore di ruotare senza che ruotino le aste; il diametro dell’alesatore ed il numero dei passaggi da eseguire dipende: dalla natura del terreno, dal diametro del tubo da posare e dalla potenza della macchina utilizzata.

Raggiunto il diametro di alesatura ottimale si passa alla fase conclusiva della perforazione: la posa della tubazione. Anche durante la posa vengono utilizzati i fanghi bentonitici i quali, oltre a stabilizzare il foro, lubrificano la tubazione e ne facilitano la posa.

La tubazione da varare dovrà essere preventivamente assemblata (saldature, ripristini, rivestimenti) e collaudata. Verrà inoltre sistemata su apposite rulliere per limitare lo sforzo e preservare i rivestimenti esterni della tubazione durante il trascinamento all’interno del foro.

 

EDILFRAIR spa – perforazione orizzontale a spinta oleodinamica

Committente: EDILFRAIR s.p.a

 

Anno di realizzazione: 2016

 

Luogo di esecuzione: L’AQUILA

 

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: ML 55 – DN – 2500 mm – Tubo in CAV

(SCAVO ORIZZONTALE SOTTOQUOTA AD ARMAMENTO CONTINUO E A SPINTA OLEODINAMICA)

 


Riferimenti Committente
: Ing. MASCIOCCHI – 086245951

 

Tempi di esecuzione: 40gg

 

Caratteristiche geologiche del materiale: MISTO ALLUVIONALE

laspe4
lazpez1
Tecnologie no-dig Italia
laspeZ

 

 

 

 

 

COSTRADE – Trivellazione Orizzontale

Committente: COSTRADE S.r.l.

Anno di realizzazione: 2016

Luogo di esecuzione: Polignano a mare

Lunghezza, diametro, materiale della tubazione: 81 Ml. – DN 400/450 – Tubo in acciaio

Riferimenti Committente: Ing. Solimeni

Tempi di esecuzione: 18 gg

Caratteristiche geologiche del materiale: Roccia Calcarea.

IMG-20160208-WA0002  DSCN0390 DSCN0388 IMG-20160206-WA0016