Codice Etico

CODICE ETICO DEI SERVIZI E DELLE FORNITURE DI BENI

INTRODUZIONE

Il presente Codice Etico contiene i principi di deontologia aziendale cui devono ispirarsi tutti coloro che partecipano, a vario titolo, alle attività aziendali, nel rispetto di tutti di portatori di interesse, in particolar modo da parte dell’Amministratore, dei dipendenti e dei collaboratori.

Correttezza, trasparenza ed onestà sono principi inderogabili ai quali la LA.SPE. s.r.l. si ispira. L’impresa vuole, infatti, mantenere e sviluppare rapporti etici con tutti quegli individui, gruppi o istituzioni che hanno un legittimo interesse per l’attività aziendale. Tali soggetti risultano essere le pubbliche amministrazioni, i clienti, i dipendenti, i collaboratori, i soci, i fornitori, i partners di affari e la collettività in genere.

La LA.SPE. s.r.l. si impegna ad operare nel rispetto dei principi di libertà e dignità umana, delle norme di diritto internazionale, comunitario e nazionale, delle Convenzioni e Raccomandazioni I.L.O., oltre che delle regole e dei principi indicati nel presente Codice Etico che la stessa impresa si impegna a distribuire a tutti i soggetti con cui intrattiene rapporti, garantendone l’applicazione da parte dei propri dipendenti e collaboratori essendo consapevole che comportamenti non etici compromettono l’immagine societaria violando normative di legge o regolamenti e procedure interne all’organizzazione stessa.

Art. 1 Ambito di applicazione – Adesione

Il Codice Etico regola i comportamenti che vengono posti in essere dagli operatori a vario titolo della LA.SPE. s.r.l.

Esso costituisce un insieme di principi e di linee guida la cui osservanza è di fondamentale importanza per il conseguimento degli obiettivi sociali, per il regolare svolgimento delle attività, per l’affidabilità della gestione e l’immagine della Società. Pertanto, a tali principi si ispirano le operazioni, i comportamenti e i rapporti sia interni che esterni alla LA.SPE. s.r.l.

Destinatari del Codice Etico sono tutti i lavoratori ed i collaboratori, senza alcuna eccezione, e tutti coloro che, direttamente o indirettamente, stabilmente o temporaneamente, instaurano rapporti o relazioni con la LA.SPE. s.r.l. e operano per perseguirne gli obiettivi.

L’adesione al codice etico viene esplicitata sottoscrivendo copia del medesimo.

Il presente Codice Etico ha validità sia in Italia che all’estero.

Art. 2 Dovere di correttezza

Gli operatori si impegnano, oltre al rispetto scrupoloso delle normative in materia di forniture di beni e di servizi ai clienti ed in particolar modo alla Pubblica Amministrazione, ad agire nel rispetto dei principi di buona fede nei confronti di LA.SPE. s.r.l., di correttezza professionale e lealtà nei confronti di eventuali ditte partners.

Gli operatori di cantiere si impegnano a stabilire rapporti lavorativi improntati alla correttezza e alla trasparenza.

Gli operatori economici si impegnano ad effettuare offerte chiare in merito alla descrizione dei materiali, pesi e misure in genere, e prezzi espliciti.

Art. 3 Rapporti con la LA.SPE. s.r.l.

Gli operatori non divulgheranno i dati relativi a LA.SPE. s.r.l. che dovessero acquisire nei vari cantieri dislocati sul territorio o nella fase di partecipazione alle gare d’appalto.

Il personale deve conoscere ed attuare quanto previsto dalle politiche aziendali in tema di sicurezza delle informazioni per garantirne l’integrità, la riservatezza e la disponibilità delle risorse.

È tenuto ad elaborare altresì propri documenti utilizzando un linguaggio chiaro, oggettivo ed esaustivo, consentendo le eventuali verifiche da parte di colleghi, responsabili o soggetti esterni autorizzati a farne richiesta.

Durante la propria attività il collaboratore deve:

•  utilizzare e trattare, in modo esclusivo, le informazioni aziendali inerenti le attività ed i servizi erogati da LA.SPE. S.R.L.. Ciò significa un utilizzo di tali informazioni per scopi strettamente e necessariamente attinenti e connessi alle mansioni lavorative cui è preposto;

•  divulgare le informazioni confidenziali inerenti le attività ed i propri ed i prodotti e servizi erogati a soggetti terzi estranei all’azienda soltanto previa autorizzazione scritta da parte dell’azienda stessa;

•  duplicare o copiare le informazioni confidenziali, i materiali e i supporti informatici ed eventuali copie degli stessi, che al momento della restituzione, devono essere distrutte o cancellate dalla memoria dei computer personali o da altre banche dati in suo possesso.

Art. 4 Dovere di segnalazione

Ogni singolo operatore segnalerà a LA.SPE. s.r.l. qualsiasi tentativo di turbativa, irregolarità o distorsione nelle fasi di svolgimento delle gare d’appalto e/o durante l’esecuzione dei lavori. Ogni singolo operatore segnalerà altresì qualsiasi anomala richiesta o pretesa da parte dei dipendenti addetti o di chiunque possa influenzare le decisioni relative a gare d’appalto o alle loro esecuzioni.

Art. 5 Onestá, deontologia e rispetto delle norme

L’onestà rappresenta il principio etico di riferimento per tutte le attività svolte dalla società per il compimento degli obiettivi aziendali.

I lavoratori, i collaboratori, i fornitori, gli appaltatori, i subappaltatori e tutti i soggetti che operano in nome e per conto della LA.SPE. s.r.l., sono tenuti a rispettare le leggi vigenti nazionali e committenti, i regolamenti o codici interni e, ove applicabili, le norme di deontologia professionale.

In nessun caso è giustificata o tollerata dalla Società una condotta in violazione di tali norme, anche qualora fosse perseguita nell’interesse della LA.SPE. s.r.l.

Art. 6 Non discriminazione

Nelle decisioni che influiscono sulle relazioni con i propri interlocutori, LA.SPE. s.r.l. non consente alcun tipo di discriminazione in base all’età, al sesso, alla sessualità, allo stato di salute, alla razza, alla nazionalità, alle opinioni politiche o alle credenze religiose degli interlocutori medesimi.

Art. 7 Previsione della corruzione

La LA.SPE. s.r.l. si impegna a mettere in atto le misure necessarie a prevenire ed evitare fenomeni di corruzione e altre condotte idonee a integrare il pericolo di commissione dei reati. Vieta inoltre qualunque azione nei confronti o da parte di terzi in grado di ledere l’imparzialità e l’autonomia aziendale.

LA.SPE. s.r.l. non consente di corrispondere o accettare somme di denaro, doni o favori a/da parte di terzi, allo scopo di procurare vantaggi diretti o indiretti alla Società; è invece consentito accettare o offrire doni che rientrino nei consueti usi di ospitalità, cortesia e per particolari ricorrenze.

Art. 8 Salute, sicurezza e valore delle risorse umane

Il rispetto dell’integrità fisica e culturale della persona rappresenta valore di riferimento della LA.SPE. s.r.l.

La Società si impegna pertanto a diffondere e consolidare una cultura della sicurezza, sviluppando la consapevolezza dei rischi, nel rispetto della normativa vigente ed esigendo contestualmente comportamenti responsabili da parte di tutti i collaboratori, in particolar modo di preposti, delegati e direttori di cantiere. Inoltre, opera costantemente per preservare, con azioni preventive, organizzative e tecniche, la salute e la sicurezza dei propri lavoratori, degli appaltatori e dei collaboratori esterni.

La LA.SPE. s.r.l. garantisce e tutela l’integrità fisica e morale dei suoi collaboratori, assicurando condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale ed ambienti di lavoro sicuri e salubri.

Art. 9 Correttezza nei rapporti con i lavoratori

LA.SPE. S.R.L. garantisce che, nell’applicazione di regole gerarchiche nei rapporti con i lavoratori, non si manifestino occasioni in cui l’esercizio del principio di autorità sia lesivo della dignità, della professionalità e della autonomia del lavoratore.

Art. 10 Conflitti d’interesse

LA.SPE. S.R.L. si impegna a mettere in atto misure idonee ad evitare che i soggetti coinvolti siano in conflitto di interesse.

Si intende quale conflitto d’interesse il caso in cui un collaboratore con il proprio comportamento persegua interessi diversi da quelli aziendali o si avvantaggi personalmente di opportunità d’affari dell’impresa.

Per tutti i collaboratori della LA.SPE. S.R.L. sussiste pertanto l’obbligo di non operare in concorrenza o in campi affini all’attività svolta dall’organizzazione.

È obbligo dei lavoratori che, in relazione alla propria funzione, intrattengono rapporti diretti con:

•  Fornitori: non includere familiari di primo grado o assimilabili e società di persone o capitali controllate direttamente o indirettamente da familiari di primo grado o assimilabili;

•  Clienti finali: astenersi dall’apporre la firma ad atti e contratti che coinvolgono familiari di primo grado o assimilabili.

Art. 11 Criteri di condotta verso il personale e i collaboratori esterni

La valutazione del personale da assumere è effettuata in base alla corrispondenza dei profili dei candidati rispetto alle esigenze aziendali, salvaguardando le pari opportunità per tutti i soggetti interessati.

Le informazioni richieste sono strettamente collegate alla verifica degli aspetti previsti dal profilo professionale e psico-attitudinale, nel rispetto della sfera privata e delle opinioni del candidato.

Il personale aziendale è tenuto nel caso in cui riscontri la presenza di lavoratori minorenni presso i propri cantieri a segnalare immediatamente il fatto al capo cantiere e/o alla Direzione.

Art. 12 Costruzione del rapporto di lavoro

Il personale è assunto con formale contratto di lavoro nei modi previsti dalla normativa e dalla contrattazione collettiva vigente.

Per la costituzione del rapporto di lavoro il collaboratore deve sottoscrivere il relativo contratto, nonché l’impegno al rispetto di quanto previsto dal Codice Etico.

Il soggetto viene altresì adeguatamente informato riguardo:

•  caratteristiche della funzione e delle mansioni da svolgere;

•  elementi normativi e contributivi del contratto;

•  normativa e procedure in uso presso l’azienda, per la prevenzione dei possibili rischi per la salute, derivanti dall’attività lavorativa;

•  regolamentazioni interne esistenti al momento dell’assunzione.

La LA.SPE. s.r.l. vieta espressamente qualsiasi forma di discriminazione nei confronti del proprio personale.

Art. 13 Diligenza nell’utilizzo dei beni aziendali

Ogni collaboratore è tenuto ad operare con diligenza per tutelare i beni aziendali, attraverso comportamenti responsabili ed in linea con le procedure operative predisposte per regolamentarne l’utilizzo, ove richiesto.

Il lavoratore è responsabile degli utensili, attrezzi e macchine che riceve in consegna e per i danni eventuali causati a tali oggetti che siano con evidenza a lui imputabili. Pertanto tutte le riparazioni e/o eventuali nuovi acquisti nel caso di deterioramento totale o anche per incauta custodia, saranno addebitati ai singoli utilizzatori e, in mancanza del responsabile, a quelli dell’ultimo cantiere o deposito ove l’attrezzatura è stata impegnata. Sarà pertanto cura dei singoli verificare all’atto della consegna del mezzo/macchinario la sua perfetta efficienza, segnalandone tempestivamente eventuali anomalie anche attraverso l’utilizzo di schede/report predisposte dall’impresa e distribuite a tutti i lavoratori.

La definizione degli addebiti per eventuali danni al patrimonio aziendale è rimandata al Modello di Organizzazione e Gestione redatto dall’impresa ai sensi del D. Lgs. 231/2001.

Art. 14 Impegno per la soddisfazione dei clienti

Gli Amministratori, i dipendenti e i collaboratori esterni alla Società sono tenuti, nei rapporti con terzi, a mantenere un comportamento etico, rispettoso delle leggi e dei regolamenti interni e improntato alla massima correttezza ed integrità.

Nei rapporti e nelle relazioni commerciali e promozionali, sono proibite pratiche e comportamenti fraudolenti, atti di corruzione, favoritismi e più in generale ogni condotta contraria alla Legge, ai regolamenti di settore, ai regolamenti interni e alle linee giuda del presente codice etico.

Nella comunicazione verso il proprio mercato, la LA.SPE. s.r.l. si impegna a diffondere informazioni chiare, complete e conformi alle normative vigenti in modo tale da permettere al cliente la consapevolezza della decisione.

Inoltre è impegno di LA.SPE. s.r.l. quello di comunicare in maniera tempestiva ogni informazione relativa a:

•  eventuali modifiche al contratto;

•  eventuali variazioni delle condizioni economiche e tecniche di erogazione del sevizio e/o prodotti;

•  dare sempre riscontro ai suggerimenti e ai reclami da parte dei clienti.

Al fine di instaurare con la propria clientela un rapporto basato sulla trasparenza la LA.SPE. s.r.l. esegue costanti campagne di monitoraggio della qualità percepita.

Art. 15 Rispetto dell’ambiente

La LA.SPE. s.r.l. si impegna, nel compimento della proprie attività, a contribuire in modo costruttivo alla tutela del patrimonio ambientale anche in relazione agli adempimenti previsti dalla certificazione ISO 14001 che possiede, ricercando il necessario equilibrio tra gli obiettivi economici e le imprescindibili esigenze ambientali.

ART. 16 – Violazioni del codice etico

LA.SPE. s.r.l. si riserva di valutare, sotto il profilo disciplinare, comportamenti dei dipendenti contrari alle direttive contenute nel presente codice, nonché, a seconda della gravità, di dar corso ad eventuali azioni legali. E’ facoltà dell’impresa inserire nei contratti con i propri dipendenti, collaboratori o incaricati, espresse clausole risolutive con riferimento alle ipotesi di gravi violazioni del presente codice.