CANTIERE FERRAL SCARL- DN 1800 MM- POZZO F- PICCHETTO 29

ferral scarl10

 FERRAL SCARL | COMMITTENTE

DESCRIZIONE DEI LAVORI:  Realizzazione dell’attraversamento mediante tecnica spingitubo (pipe jacking) diametro condotta DI 1800 mm nell’ambito del Secondo intervento funzionale Tratta Giugliano/Aversa centro Collettore fognario a servizio delle stazioni di Melito e Giugliano – II stralcio (tratto dal Pozzo F al Pozzo picchetto 29. Il cantiere in oggetto è collocato su Via Colonne e va dal POZZO F al POZZO picch. 29 per una lunghezza di 365 metri.

Per la realizzazione di attraversamenti di lunghezze così importanti è necessario l’utilizzo ed il montaggio delle stazioni intermedie di spinta.

Tale stazione, cosi chiamata poiché la spinta non avviene mediante la stazione principale ma attraverso un sistema di spinta “secondario” posto all’interno della tubazione stessa, viene predisposto e pertanto montato quando le condizioni al contorno (lunghezza, tipo di terreno, presenza di falda, ecc.) fanno si che la spinta venga ripartita in una o più tratte.

FERRAL SCARL

ferral scarl 1 2
ferral scarl 3
ferral scarl 1
ferral scarl4
ferral scarl5
ferral scarl8
ferral scarl
ferral scarl7
ferral scarl10
ferral scarl6
tecnologie no-dig
ferral scarl11
ferral scarl 1 2 ferral scarl 3 ferral scarl 1 ferral scarl4 ferral scarl5 ferral scarl8 ferral scarl ferral scarl7 ferral scarl10 ferral scarl6 tecnologie no-dig ferral scarl11

Spingitubo Pipe Jacking

Spingitubo Pipe Jacking

Spingitubo Pipe Jacking: Tecnologia e Applicazioni

Nel settore delle infrastrutture sotterranee, il Pipe Jacking (Spingitubo a scudo aperto) è una tecnica ampiamente impiegata per l’installazione di condotte senza la necessità di scavi a cielo aperto. LASPE Srl è un’azienda leader nel settore, specializzata nell’applicazione di questa tecnologia avanzata per una vasta gamma di progetti, anche per tratte lunghe (max 500 mtl.)

Spingitubo Pipe Jacking

Pipe Jacking classico coinvolge la spinta di tubazioni nel terreno mediante un gruppo di spinta esterno, generalmente costituito da pistoni idraulici. Questi pistoni, controllati indipendentemente o simultaneamente, sono collegati da un anello di spinta che entra in contatto diretto con la coda del tubo durante il processo di spinta.

Funzionamento e Componenti Principali

Il cuore dell’operazione è il pozzo di spinta, dove è alloggiato il gruppo di spinta idraulico. Questo pozzo serve come punto di partenza per tutte le operazioni necessarie, inclusi l’allineamento, la saldatura e l’avanzamento della tubazione. Durante il processo, il gruppo di spinta idraulico esercita la forza necessaria per far avanzare il tubo, spingendo su una struttura rigida di contenimento nota come muro di controspinta.

Importanza del Muro di Controspinta

Il muro di controspinta, solitamente realizzato in cemento armato, svolge un ruolo cruciale nel garantire la stabilità del processo. Per ancorare saldamente il muro, spesso è necessaria la realizzazione di una platea in cemento armato e di un dente verticale che si immerge nel terreno, garantendo una perfetta stabilità rispetto alle forze esercitate dal gruppo di spinta idraulico.

Applicazioni e Vantaggi

Lo Spingitubo Pipe Jacking è una tecnica altamente versatile, adatta per una vasta gamma di applicazioni. Con capacità di spinta che possono superare le 800 tonnellate, questa tecnologia è ideale per attraversamenti di lunghezza considerevole. Grazie alla lentezza e alla gradualità del processo, è possibile eseguire l’escavazione e l’asportazione del terreno all’interno della tubazione, garantendo un avanzamento sicuro ed efficiente.

LASPE Srl: Leader nell’Applicazione della Tecnologia Spingitubo Pipe Jacking

LASPE Srl è una delle aziende leader nell’applicazione della tecnologia Spingitubo Pipe Jacking in Italia. Con un team altamente qualificato e attrezzature all’avanguardia, siamo in grado di gestire progetti di qualsiasi dimensione e complessità, garantendo risultati eccellenti e conformi alle normative di sicurezza.

Conclusioni

In conclusione, lo Spingitubo Pipe Jacking è una tecnologia affidabile e efficiente per l’installazione di condotte sotterranee. LASPE Srl si impegna a fornire soluzioni su misura per le esigenze dei clienti, garantendo un processo di installazione sicuro, rapido ed ecocompatibile. Contattaci oggi stesso per scoprire come possiamo aiutarti con i tuoi progetti di infrastruttura.

Seguici nelle nostre pagine social Facebook | Instagram

PIPE BURSTING

PIPE-BURSTING
PIPE-BURSTING

Tecnologia Pipe Bursting: Innovazione nel Relining Sostitutivo

La tecnologia pipe bursting, conosciuta anche come berstining, rappresenta una delle tecniche più diffuse e utilizzate a livello mondiale per il relining sostitutivo delle condotte sotterranee. LASPE Srl è all’avanguardia nell’applicazione di questa tecnologia, offrendo soluzioni efficaci per una vasta gamma di progetti.

Varianti della Tecnologia Pipe Bursting

Esistono tre principali varianti della tecnologia pipe bursting:

a) Pipe Bursting a Percussione

b) Pipe Bursting a Trazione Semplice

c) Pipe Bursting con Espansori ad Apertura Variabile

Ciascuna variante segue lo stesso schema operativo di base, che comprende diverse fasi esecutive fondamentali.

Fasi Esecutive 

  1. Apertura delle Sezioni di Accesso: Si aprono due sezioni di accesso alla condotta da sostituire, utilizzando pozzetti di servizio preesistenti o buche di servizio appositamente scavate.
  2. Inserimento dell’Elemento per il Tiro: Nella condotta da sostituire, si inserisce un elemento per il tiro, come un cavo, una catena o una batteria di aste piene.
  3. Collegamento della Testa: Alla estremità libera dell’elemento per il tiro, si collega una testa dirompente o ad espansione variabile.
  4. Aggancio dell’Utensile Percussivo: Se necessario, si collega un utensile percussivo alla testa (per il pipe bursting a percussione).
  5. Preparazione per il Traino: Alla testa, si collega un’apparecchiatura di aggancio e traino per la nuova tubazione.
  6. Messa in Trazione: Si mette in trazione il treno entro-tubo, utilizzando un argano esterno o un’unità idraulica tira-aste da pozzetto.
  7. Esecuzione: Si procede con il pipe bursting vero e proprio, avanzando la testa per demolire la tubazione preesistente e inserire la nuova.

Utilizzo dell’Unità Idraulica Tira-Aste

Nel caso si utilizzi un’unità idraulica tira-aste da pozzetto anziché un argano esterno, questa viene alloggiata all’interno di una buca di servizio appositamente realizzata.

Vantaggi della Tecnologia

La tecnologia pipe bursting offre numerosi vantaggi, tra cui:

  • Minimo Impatto Ambientale: Grazie alla mancanza di scavi estesi, questa tecnologia riduce l’impatto ambientale e il disturbo alla superficie del terreno.
  • Velocità ed Efficienza: Questa tecnica consente di sostituire le condotte in modo rapido ed efficiente, riducendo i tempi di inattività delle infrastrutture.
  • Precisione e Sicurezza: Questa tecnologia permette di lavorare con precisione, minimizzando i rischi di danni alle infrastrutture circostanti e garantendo un risultato sicuro e affidabile.
  • Adattabilità a Diverse Condizioni: Questa tecnologia è adattabile a una varietà di materiali e diametri di tubazione, rendendola versatile e flessibile per una vasta gamma di applicazioni.

LASPE Srl è leader nell’applicazione della tecnologia pipe bursting, offrendo soluzioni personalizzate per ogni progetto. Con un team esperto e attrezzature all’avanguardia, garantiamo risultati eccellenti e conformi alle normative di sicurezza.

Conclusione

In conclusione, la tecnologia pipe bursting rappresenta un’innovativa soluzione per il relining sostitutivo delle condotte sotterranee. LASPE Srl è il partner ideale per progetti infrastrutturali, offrendo competenza, affidabilità e risultati di alta qualità. Contattaci oggi stesso per scoprire come possiamo aiutarti con i tuoi progetti di rinnovamento delle infrastrutture.

Seguici sulle pagine social Facebook | Instagram

TRIVELLAZIONE ORIZZONTALE CONTROLLATA

TOC TRIVELLAZIONE ORIZZONTALE
TOC TRIVELLAZIONE ORIZZONTALE

Trivellazione Orizzontale Controllata (TOC) Rappresenta una tecnologia avanzata per la posa di tubazioni sotterranee flessibili, come acciaio, polietilene, ghisa antisfilamento, PVC-A, consentendo attraversamenti sotto strade, autostrade, corsi d’acqua, ferrovie e centri urbani, senza la necessità di effettuare scavi a cielo aperto. LASPE Srl è un’azienda esperta nell’applicazione di questa tecnologia innovativa, garantendo risultati di alta qualità e un minimo impatto ambientale.

Vantaggi della TOC

  • Riduzione dell’Impatto Ambientale: Essendo un metodo senza scavo, la TOC minimizza l’impatto ambientale e paesaggistico, sia a breve che a lungo termine. Questo è particolarmente importante per attraversamenti in zone sensibili come corsi d’acqua e aree urbane.
  • Velocità e Sicurezza: La TOC consente una posa rapida e sicura delle tubazioni, garantendo risultati affidabili e duraturi. Grazie alla possibilità di posare le tubazioni alle profondità desiderate e di evitare ostacoli nel sottosuolo, si ottiene una maggiore sicurezza sia durante l’installazione che nel lungo periodo.
  • Direzionalità e Precisione: Una delle caratteristiche distintive della TOC è la capacità di direzionare la perforazione lungo traiettorie curvilinee, consentendo di evitare ostacoli nel terreno. Questo permette di posare le tubazioni esattamente dove sono necessarie, ottimizzando l’efficienza e riducendo al minimo i rischi di danneggiamento delle infrastrutture esistenti.

Processo della Trivellazione Orizzontale Controllata

Il processo della Trivellazione Orizzontale Controllata comprende diverse fasi:

  1. Realizzazione dell’area di manovra: Si crea una superfice stabile opportunamente dimensionata per alloggiare l’attrezzatura di trivellazione. Essa rappresenta il punto di partenza per la perforazione e la posa delle tubazioni.
  2. Posizionamento e Perforazione: La testa di perforazione viene posizionata nella buca d’ingresso e collegata a una centralina oleodinamica. Utilizzando fanghi bentonitici per lubrificare e stabilizzare il foro, la testa di perforazione avanza nel terreno, creando un foro pilota.
  3. Allargamento del Foro e Posa della Tubazione: Una volta completato il foro pilota, si utilizza un alesatore per allargare il diametro del foro e stabilizzarlo. Successivamente, la tubazione viene posizionata nel foro utilizzando gli stessi fanghi bentonitici per facilitare la posa.
  4. Collaudo e Conclusione: La tubazione viene assemblata e collaudata prima della posa. Una volta posata, viene verificata la corretta installazione e la stabilità del foro.

LASPE Srl: Esperti in Trivellazione Orizzontale Controllata

LASPE Srl è leader nell’applicazione della Trivellazione Orizzontale Controllata, offrendo soluzioni personalizzate per ogni tipo di progetto. Con un team esperto e attrezzature all’avanguardia, garantiamo risultati eccellenti e una gestione efficiente del cantiere.

GUARDA IL VIDEO

Conclusioni

In conclusione, la Trivellazione Orizzontale Controllata è una tecnologia innovativa e sostenibile per la posa di tubazioni sotterranee. LASPE Srl si impegna a fornire soluzioni di alta qualità per i progetti infrastrutturali, garantendo una posa rapida, sicura ed ecocompatibile. Per ulteriori informazioni o per richiedere una consulenza, contattaci oggi stesso.

Seguici sulle pagine social Facebook | Instagram

Pressotrivellazione

pressotrivellazione
pressotrivellazione

La pressotrivellazione è una tecnica avanzata utilizzata per l’esecuzione di fori orizzontali non direzionabili, ideale per la posa di tubazioni in acciaio. LASPE Srl è un’azienda leader nell’applicazione di questa tecnologia, offrendo soluzioni su misura per una vasta gamma di progetti infrastrutturali.

Tecnologia della Pressotrivellazione

La pressotrivellazione impiega una macchina appositamente progettata, chiamata pressotrivella, per eseguire fori orizzontali nel terreno. Questa tecnica consente di posare tubazioni con diametri variabili, che vanno da un minimo di 200mm fino a un massimo di 1600mm. La lunghezza massima di posa dipende dalla natura del terreno e dal tipo di pressotrivella utilizzata, con una media di 80/100 metri.

Fasi Essenziali della Pressotrivellazione

Le fasi principali coinvolte in un attraversamento mediante pressotrivellazione includono:

  1. Realizzazione del Pozzo di Spinta: Si crea un pozzo di spinta dimensionato per alloggiare la pressotrivella. Questo pozzo può variare nelle dimensioni, ma tipicamente ha una lunghezza di circa 10 metri e una larghezza minima di 3 metri, consentendo la posa di barre in acciaio lunghe fino a 6 metri ciascuna.
  2. Posizionamento e Collegamento della Pressotrivella: La pressotrivella viene posizionata nel pozzo di spinta e collegata a una centralina oleodinamica che gestisce l’avanzamento dei martinetti idraulici e la rotazione delle coclee, utilizzate per lo smarino del terreno.
  3. Posa del Tubo e Avanzamento delle Coclee: Si procede con la posa del primo tubo e l’inserimento delle coclee all’interno dello stesso. Le coclee vengono quindi collegate al corpo della macchina e inizia la rotazione, consentendo la spinta progressiva del tubo mentre si avanza nel terreno.
  4. Monitoraggio e Smontaggio: Durante il processo, i manometri posti sulla macchina consentono il monitoraggio della pressione di esercizio e della spinta dei martinetti idraulici. Alla fine dell’operazione, le attrezzature vengono smontate.

Applicazioni e Vantaggi della Pressotrivellazione

La pressotrivellazione è particolarmente adatta per attraversamenti (non direzionali) rettilinei in terreni sciolti. LASPE Srl offre anche soluzioni avanzate per affrontare terreni difficili, come rocce, utilizzando punte speciali e sistemi aggiuntivi come il sistema symmetrix, che consente avanzamenti ottimali anche in condizioni avverse.

Conclusione

In conclusione, la pressotrivellazione è una tecnica affidabile e versatile per la posa di tubazioni sotterranee. LASPE Srl si impegna a fornire soluzioni all’avanguardia per i progetti dei clienti, garantendo un’installazione sicura, efficiente ed ecocompatibile. Per ulteriori informazioni su questa tecnologia e le sue applicazioni, ti invitiamo a visitare il nostro sito web. Contattaci oggi stesso per scoprire come possiamo aiutarti con i tuoi progetti infrastrutturali.

Seguici sulle pagine social Facebook | Instagram

Spingitubo a scudo aperto Pipe Jacking

Spingitubo Pipe Jacking

Spingitubo a scudo aperto Pipe Jacking

PULSANTE

Spingitubo a scudo aperto Pipe Jacking classico, la tubazione viene spinta nel terreno mediante gruppo di spinta esterno costituito da due o più pistoni idraulici a controllo indipendente o simultaneo, raccordati da un anello di spinta che è in diretto contatto con la coda dello spezzone di tubo in fase di spinta.

Il gruppo di spinta idraulico dello spingitubo viene alloggiato in quello che viene chiamato pozzo di spinta: dal quale vengono condotte tutte le operazioni di varo della tubazione, allineamento, saldatura ed avanzamento.

Il gruppo di spinta idraulico esercita la forza necessaria all’avanzamento del tubo, spingendo a sua volta su una struttura rigida di contenimento che viene realizzata nel pozzo di spinta, e che viene chiamato muro di controspinta.

Il muro, costruito in cemento armato, necessita spesso, per il proprio ancoraggio, della realizzazione di una platea in cemento armato e di un dente verticale che va approfondito nel terreno per garantire un perfetto ammorsaggio del muro e quindi una perfetta stabilità rispetto alle forze esercitate dal gruppo di spinta idraulico.

Queste forze, per un tubo da 2 metri di diametro, a seconda della lunghezza dell’attraversamento, possono raggiungere e superare le 800 tonnellate (benchè in taluni casi si renda necessario l’impiego di un sistema di lubrificazione periferico della superficie di contatto tubo-terreno); il che chiarisce quanto robusto debba essere il muro di controspinta.

Man mano che il tubo avanza nel terreno, con lentezza e gradualità, dall’interno della tubazione si procede all’escavazione e quindi all’asportazione del terreno, mediante miniescavatore, fresa puntuale (nel caso di terreni cementati o rocce di scarsa o media durezza). In tal modo la spinta è a mano nel caso di attraversamenti di lunghezze ridotte.

Esercitata dal gruppo idraulico esterno serve unicamente a vincere le forze di attrito che si sviluppano al contatto tra la superficie esterna del tubo ed il terreno.

Questa tecnica Spingitubo a scudo aperto Pipe Jacking è certamente tra quelle più note ed utilizzate in Italia, quand’anche in un quadro di generale e cronico sottoutilizzo complessivo delle metodiche trenchless.

Nella tecnica di spingitubo classico la spinta viene trasferita al tubo con lentezza e gradualità ( in altri termini in modalità statica) e l’attrito tra tubo e terreno, e quindi le forze che si oppongono all’avanzamento del tubo nel terreno, sono prevalentemente forze di attrito statico.

Com’è noto a parità di condizioni di contatto e di forza agente perpendicolarmente alle superfici di contatto, il coefficiente di attrito statico è maggiore del coefficiente di attrito dinamico. Vantaggio di questa tecnologia è la possibilità di installare oltre ai tubi in acciaio anche un CAV,PRFV, GRESS.

001 (20)
spingitubo campania

    001 (16) 20042011032001 (30)

PIPE SPLITTING

pipe splitting
pipe splitting

Pipe Splitting: Tecnologia e Applicazioni

La tecnologia del Pipe Splitting rappresenta un metodo avanzato per la sostituzione delle tubazioni sotterranee, utilizzando speciali teste taglianti, denominate splitter, per dividere la condotta preesistente senza la necessità di frantumarla. LASPE Srl è un punto di riferimento nell’applicazione di questa tecnica innovativa, offrendo soluzioni personalizzate per una vasta gamma di progetti.

Processo di Pipe Splitting

Il processo segue diverse fasi, simili a quelle del pipe bursting ma con alcune differenze significative:

  1. Preparazione del Sito: Si prepara il sito per l’installazione, stabilendo il tratto della vecchia tubazione che si intende revisionare.
  2. Taglio della Tubazione: Utilizzando splitter equipaggiati con lame affilate, la condotta preesistente viene divisa lungo una o più generatrici. Questo processo apre la tubazione senza frantumarla.
  3. Espansione e Rimozione: Una sezione di espansione dei splitter viene utilizzata per deformare o dislocare il tubo preesistente, allontanando i lembi del taglio. Questo è essenziale per creare lo spazio necessario per l’alloggiamento della nuova tubazione e per evitare danni alla nuova condotta.
  4. Installazione della Nuova Tubazione: Una volta aperta la condotta preesistente, la nuova tubazione viene tirata contemporaneamente al taglio della vecchia condotta. Questo garantisce una sostituzione fluida e senza interruzioni.

Caratteristiche e Applicazioni

Il pipe splitting è adatto per la sostituzione di una vasta gamma di materiali, tra cui acciaio, ferro dolce. Questa tecnologia è ideale per tubazioni con diametri variabili tra 2″ e 12″ (50-300 mm) e per tratte lunghe fino a 150 metri.

Vantaggi del Pipe Splitting

Offre numerosi vantaggi, tra cui:

  • Minimo Danno al Terreno: Poiché non vi è frantumazione della condotta preesistente, il pipe splitting riduce al minimo il disturbo al terreno e alle strutture circostanti.
  • Sostituzione Rapida ed Efficiente: Grazie alla capacità di tagliare e sostituire la tubazione simultaneamente, il pipe splitting consente una sostituzione rapida ed efficiente senza interruzioni del servizio.

LASPE Srl è leader nell’applicazione del pipe splitting, offrendo soluzioni su misura per ogni progetto. Con una vasta esperienza e attrezzature all’avanguardia, garantiamo risultati affidabili e una gestione efficiente del cantiere.

Conclusioni

In conclusione, il pipe splitting è una tecnologia avanzata e versatile per la sostituzione delle tubazioni sotterranee. LASPE Srl si impegna a fornire soluzioni di alta qualità per i progetti dei clienti, garantendo una sostituzione rapida, sicura ed ecocompatibile. Per ulteriori informazioni su questa tecnologia e le sue applicazioni, non esitare a contattarci oggi stesso.

Seguici sulle pagine social Facebook | Instagram

PIPE RAMMING

PIPE RAMMING
PIPE RAMMING

Pipe Ramming: Tecnologia e Applicazioni

Il pipe ramming, noto anche come batti-tubo, rappresenta un’importante tecnologia NO-DIG utilizzata per l’installazione di tubazioni in acciaio nel terreno mediante battitura. LASPE Srl è all’avanguardia nell’applicazione di questa tecnica, offrendo soluzioni personalizzate per una vasta gamma di progetti.

Il Processo 

  1. Preparazione del Sito: Si prepara il sito per l’installazione, stabilendo la direzione di avanzamento della tubazione e posizionando una slitta lunga a sufficienza per garantire una corretta direzione pre-impostata.
  2. Battitura della Tubazione: Utilizzando unità percussive pneumatiche, la testa dei segmenti di tubo in acciaio viene battuta nel terreno. La testa del tubo funge anche da utensile di taglio durante il processo.
  3. Installazione dei Segmenti di Tubo: I segmenti di tubo vengono saldati testa a testa man mano che vengono battuti completamente nel terreno. Questo processo continua fino a quando la tubazione viene installata completamente.

Caratteristiche e Limitazioni

Una tecnologia non direzionabile, il che significa che una volta stabilita la direzione di avanzamento, il tubo segue questa direzione senza possibilità di deviazione. Questo rende il pipe ramming adatto per installazioni di ridotta lunghezza, fino a 90-100 metri.

Le tubazioni installate possono essere di diametro medio-grande, fino a 2500 mm. Tuttavia, ci sono limitazioni riguardanti i tipi di terreno attraversabili. Il pipe ramming funziona meglio in terreni omogenei di natura coesiva o granulare, o in terreni granulometricamente stabili.

I Vantaggi 

Il pipe ramming offre numerosi vantaggi, tra cui:

  • Minimo Disturbo al Terreno: Poiché il volume di terreno dislocato è trascurabile rispetto alle pareti del tubo in acciaio, il pipe ramming causa un disturbo minimo al terreno e alle strutture sovrastanti.
  • Ridotte Sovrapressioni: Le leggere sovrapressioni generate durante il processo di battitura riducono il rischio di subsidenze della superficie sovrastante, rendendo questa tecnica ideale per attraversamenti stradali e ferroviari.

LASPE Srl è leader nell’applicazione del pipe ramming, offrendo soluzioni su misura per ogni progetto. Con una vasta esperienza e attrezzature all’avanguardia, garantiamo risultati affidabili e una gestione efficiente del cantiere.

Conclusione

In conclusione, il pipe ramming è una tecnologia avanzata e efficiente per l’installazione di tubazioni nel terreno. LASPE Srl si impegna a fornire soluzioni di alta qualità per i progetti dei clienti, garantendo una posa rapida, sicura ed ecocompatibile. Per ulteriori informazioni su questa tecnologia e le sue applicazioni, ti invitiamo a contattarci oggi stesso.

Seguici sulle pagine social Facebook | Instagram

IMPACT MOLING

IMPACT MOLING
impact moling

 Tecnologia e Applicazioni

Impact Moling è una tecnica avanzata utilizzata per l’installazione sotterranea di tubazioni, caratterizzata dall’utilizzo di attrezzature specializzate che operano per inerzia. LASPE Srl offre servizi di Impact Moling all’avanguardia, garantendo soluzioni efficienti e affidabili per una vasta gamma di progetti.

Processo di Impact Moling

Il processo di Impact Moling coinvolge diverse fasi, che consentono l’avanzamento delle tubazioni nel terreno senza la necessità di scavi estensivi:

  1. Preparazione del Sito: Si prepara il sito per l’installazione, valutando le condizioni del terreno e stabilendo il percorso desiderato per la tubazione.
  2. Utilizzo delle Attrezzature: Vengono impiegate attrezzature specializzate simili a quelle utilizzate nel pipe ramming, con percussori pneumatici o idraulici inseriti nella testa. Questi percussori trainano una fune o una catena di tiro, o direttamente il tubo da installare.
  3. Avanzamento per Inerzia: L’avanzamento avviene per inerzia, con la massa battente del percussore che produce energia sufficiente per spingere la testa del mole in avanti. La testa del percussore è progettata per massimizzare la penetrazione nel terreno.
  4. Dislocazione del Terreno: Poiché l’avanzamento avviene a fronte chiuso, il dislocamento del terreno è limitato al volume del mole e del tubo in via di installazione. Di conseguenza, i diametri installabili con questa tecnica sono generalmente inferiori a 150 mm e le lunghezze percorribili non superano i 25 metri.
  5. Precisione e Limitazioni: La precisione può essere limitata a causa delle deviazioni che il mole può subire a causa delle disomogeneità del terreno. Tuttavia, sono stati sviluppati utensili limitatamente direzionabili per migliorare la precisione e superare questo problema.

Applicazioni e Vantaggi

L’Impact Moling offre numerosi vantaggi e applicazioni:

  • Semplicità ed Economicità: Questa tecnica è semplice ed economica, rendendola vantaggiosa per progetti di installazione di tubazioni in aree con pochi sottoservizi preesistenti o dove sono accettabili tolleranze più ampie.
  • Allacci Utente: È ideale per la realizzazione di allacci utente, consentendo l’installazione di tubazioni in aree dove è necessario raggiungere un punto specifico di arrivo.
  • Piccoli Attraversamenti Stradali o Ferroviari: Viene impiegata con successo per attraversamenti stradali o ferroviari di dimensioni ridotte.

LASPE Srl è un leader nell’applicazione dell’Impact Moling, offrendo soluzioni su misura per ogni progetto. Con un team di esperti e attrezzature all’avanguardia, garantiamo risultati efficienti e di alta qualità per i nostri clienti.

Conclusioni

In conclusione, l’Impact Moling è una tecnica innovativa e versatile per l’installazione di tubazioni sotterranee. LASPE Srl si impegna a fornire soluzioni affidabili e efficienti per soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Per ulteriori informazioni su questa tecnologia e le sue applicazioni, non esitare a contattarci oggi stesso.

Seguici sulle pagine social Facebook | Instagram